Nonostante tutto

Edito in Italia da Bao Publishing, “Nonostante tutto” è il primo lavoro totalmente sceneggiato e disegnato da Jordi Lafebre, fumettista spagnolo, classe 1979. Ho scoperto questo autore per puro caso, girovagando allo stand della Bao dove sono stata colpita dal titolo che per me è già molto significativo.

L’espessione “Nonostante tutto” credo sia un po’ la sintesi della vita di ognuno, di chiunque decida di andare avanti nella vita e provare a perseguire sogni, desideri ma anche semplicemente a vivere.

La copertina ha dei colori caldi e avvolgenti nonostante ci sia una coppia che passeggia sotto la pioggia e per terra è talmente bagnato da diventare uno specchio che riflette palazzi che li circondano.

I due sono visibilmente felici, nonostante la pioggia, gli ombrelli dei due si fondono in un uno solo, come a rappresentare questa forte intesa.

I disegni sono molto belli e un po’ disneyani, forse anche quello mi ha subito attratto e la particolarità è che aprendolo si scopre subito che la storia comincia dalla fine, andando in ordine cronologico all’inverso.

Sabbiamo subito che i due, ormai sessantenni, si sono finalmente decisi a vivere la loro storia d’amore e se questo in qualche modo sembra rovinarci la sorpresa, in realtà ci fa guardare l’amore da un’altra prospettiva, quella dei come e dei perché si è arrivati fin là, la comprensione di quello che è accaduto tornando indietro piano piano, fino al loro primo incontro.

Ana e Zeno sono per certi versi agli opposti, la scelta dei nomi non è casuale, le loro iniziali simboleggiano questa loro distanza, lei sindaca di una bella città costiera e lui marinaio giramondo.

In questi venti capitoli Lafebre sceglie di raccontare alcuni momenti della vita di questi due protagonisti, a volte insieme e spesso lontani, mostrandoci come gli eventi non vadano sempre esattamente come avrebbero voluto.

La vita è fatta per la maggior parte di una quotidianità intervallata da momenti di bellezza, ed è in quella bellezza che si scopre il desiderio, quello che dà la forza di affrontare i singoli giorni.

L’amore di Ana e Zeno resterà per quasi tutta la loro vita un sogno irrealizzato di felicità e di malinconiche consapevolezze.

Io e te, non saremo mai “soltanto” noi due. Mai “per sempre” noi due. E per sempre “mai” noi due. Sempre “mai”

Così Ana sposerà un altro, che amerà in modo diverso, con una purezza e una dolcezza disarmante, Zeno avrà storie e amori in giro per il mondo ma nessuno potrà eguagliare il loro rapporto, tanto da non riuscire a lasciarlo andare.

Ho letto in qualche recensione che questa è una storia semplice e rassicurante perché sappiamo sin da subito come finisce, io invece credo che di rassicurante in questa storia ci sia poco, se non l’evidenza di un amore impossibile da cancellare e la crudeltà di una vita vissuta rinunciando a tanta bellezza che poteva esserci.

Di semplice non c’è niente, perché l’amore non è mai semplice e qui viene rappresentato esattamente nelle sue contraddizioni, complessità e in questo costante desiderio che non si esaurisce e che viene spesso immaginato come il sogno di qualcosa che forse la realtà non può contenere. Per questo rimane sempre là, fino a quando l’età non li porterà a scegliere e vedere quello che succederà tra di loro nella vita di quotidiana.

Una storia dolce, emozionante, che non potrà essere dimenticata.


Titolo: Nonostante tutto

Autore: Jordi Lafebre

Editore: Bao Publishing

Avatar photo
Laureata in filosofia, giornalista pubblicista, podcaster, formatrice, amo i gatti, i libri e viaggiare.
Articolo creato 124

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto