Indomite

Quando ho avuto tra le mani questo libro per la prima volta ho pensato che fosse una specie di “Storie della buonanotte per bambine ribelli” di Elena Favilli e Francesca Cavallo ma a fumetto.

Libro di grande successo, che se sei bambina e qualcuno non te l’ha regalato mi dispiace per te.

Scherzo, ma neanche troppo.

In effetti “Indomite”, oltre a far parte del mio proposito di scoprire il mondo dei fumetti, parla di donne “che fanno ciò che vogliono”, come recita il sottotitolo del volume.

I fumetti, per chi come me è, o forse potrei cominciare a dire era, abbastanza ignorante a riguardo, fanno pensare istintivamente a qualcosa per bambini, oppure a qualcosa di più semplice da leggere per scoprire una qualche storia.

In parte, almeno in questo volume, è così, ma il fatto che sia più semplice non toglie il valore di una lavoro indubbiamente molto bello.

Questo volume della francese Pénélope Bagieu (1982), illustratrice e fumettista, non è affatto un libro per bambine, si può senza dubbio leggere già da giovanissime ma ci sono alcune storie che fanno davvero male, storie che per una bambina sono fin troppo forti e dunque ci fa capire che non è un volume per l’infanzia.

Alcune storie sono più note, altre meno, altre ancora sono vicende di donne che si conoscevano per alcuni meriti ma non per altri e che, come scrive Bao, la casa editrice del libro, sono “storie che in un mondo più giusto considereremmo normali, ma sono invece straordinarie per il coraggio che hanno richiesto”.

Ho amato molto che la fumettista abbia deciso di raccontare di donne di differenti culture ed epoche, raccontando in modo sintetico ma estremamente efficace 30 storie, molto diverse tra loro ma con un filo conduttore comune. Donne che non hanno accettato di subire delle ingiustizie, donne che hanno resistito, donne che sono andate contro un mondo che diceva loro come dovevano essere, volendole bloccare, volendo impedire loro di fiorire, che hanno fatto come volevano e dato contribuiti fondamentali per loro stesse e per il mondo.

Donne che non hanno accettato il sentirsi dire “questo è un lavoro da uomini”, “le donne non possono studiare”, ma hanno seguito il loro istinto e portato avanti il loro desiderio di esprimersi e realizzarsi come esseri umani.

Sono rimasta allibita di essere venuta per la prima volta a conoscenza di storie incredibili da questo fumetto e di come alcune storie ancora oggi non vengano raccontate.

Un volume da leggere per conoscere pezzi di storia sconosciuta e percorsi a dir poco alternativi, anche per chiedersi in che senso queste donne sono state indomite.

Ammetto che la storia delle Shaggs rimane ancora un mistero ma sono felice di averle scoperte. Oltre ad essermi divertita tantissimo ad ascoltarle.

Vi assicuro che troverete storie non banali che vi faranno venire voglia di quella sana ribellione che tutti, ma in particolare noi donne, dovremmo scoprire, come unica chiave possibile di un vero successo.


Titolo: Indomite

Autrice: Pénélope Bagieu

Editore: Bao

Avatar photo
Laureata in filosofia, giornalista pubblicista, podcaster, formatrice, amo i gatti, i libri e viaggiare.
Articolo creato 122

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto