Il mostruoso femminile

Questo libro è il primo che finisco su un Kindle che mi è stato regalato dopo anni di enormi dubbi sul fatto di possederne uno o no. I vantaggi erano innegabili, ma l’idea di non tradire la carta e restargli fedele fino alla fine mi piaceva moltissimo.

Poi ho deciso che leggere su un Kindle non significava non comprare più libri o peggio ancora “tradire” la carta e ammetto che la lettura (anche sul Kindle) è sempre bella. Diversa ma bella.

Visto che questo non voleva essere un post sugli ebook ma sul libro letto arrivo subito al punto: questo saggio ha una copertina bellissima, un formato bellissimo e ammetto che mi è dispiaciuto non poterla guardare ogni volta che l’ho preso tra le mani per leggerlo.

Una copertina che rimanda alla fascinazione di questo femminile mostruoso che viene raccontato da @sadydoyle con straordinaria scioltezza, tra film, fatti di cronaca, letteratura e mitologia, per riappropriarsi della mostruosità e dell’orrore con cui il patriarcato ha marchiato le donne e farne una forma di liberazione.

Ho adorato come la natura selvaggia della femminilità sia stata raccontata attraverso gli occhi di uomini che ci hanno visto come streghe, mostri, esseri malvagi, mostrando la paura primordiale che esiste da sempre nei confronti delle donne.

Un saggio estremamente interessante e originale sul femminismo e perché no, anche per appassionati di cinema, letteratura e cultura pop in generale.

Un libro da acquistare cartaceo, perché sì questo è decisamente da avere.


Titolo: Il mostruoso femminile

Autrice: Jude Ellison Sady Doyle

Editore: Tlon

Avatar photo
Laureata in filosofia, giornalista pubblicista, podcaster, formatrice, amo i gatti, i libri e viaggiare.
Articolo creato 121

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto