Sii bella e stai zitta

Nel 2010 Michela Marzano pubblica “Sii bella e stai zitta”, un libro, purtroppo, sempre attuale ed assolutamente necessario.

Insofferente della “stanca rassegnazione” di alcune donne, Michela Marzano ha sentito l’esigenza di scrivere questo libro come “atto di resistenza” per “aiutare con il linguaggio a creare uno spazio in cui le donne italiane possano (…) analizzare le immagini che oggi pretendono di rappresentarle” e “fare in modo, che, finalmente, la realtà possa essere trasformata”.

La nostra società patriarcale ha creato fin troppi stereotipi e anche le persone più istruite e all’avanguardia talvolta ne sono vittime inconsapevoli.
Quante volte ci hanno fatto sentire/ci siamo sentite incomplete per non avere figli? Senza neanche considerare che quella sensazione di “pienezza” è irraggiungibile ed è anche grazie all’insoddisfazione che ci muoviamo per “fare progetti, desiderare, cambiare idea, proiettarci nel futuro”, la stessa che abbiamo tutte, anche le madri.

Quante volte siamo state vittime dell’immagine delle donne di spettacolo, modello di riferimento principale in Italia, dove l’unico modo per avere successo nella vita è essere belle, star zitte e sorridere?

Perché il corpo delle donne continua ad essere mercificato?

Perché dobbiamo aver bisogno di essere ghettizzate in “quote rosa” senza che sia riconosciuto il nostro valore a prescindere dal genere?

Perché continuiamo ad assistere a queste ideologie retrograde che vorrebbero rimettere in discussione le conquiste femminili degli anni Sessanta e Settanta?

Leggere questo libro è un passo in più per (ri)appropriaci della nostra vita e non permettere più a nessuno di umiliarci o zittirci!


Titolo: Sii bella e stai zitta

Autrice: Michela Marzano

Editore: Arnoldo Mondadori

Avatar photo
Laureata in filosofia, giornalista pubblicista, podcaster, formatrice, amo i gatti, i libri e viaggiare.
Articolo creato 124

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto