L’anima della festa

«Tutti pensano che stia scherzando quando sono seria, e nessuno pensa mai che sia seria quando scherzo».

Per quanto la vita di Mia, protagonista del romanzo, sia decisamente molto lontana dalla mia, in questo romanzo ci si riesce incredibilmente ad immedesimare in ogni singola parola.

A patto di esser donna e come spesso accade ritrovarsi a vivere delle situazioni che nemmeno tu sai come esserci finita e contemporaneamente sentirti scema, per poi arrivare a comprendere che di patetico c’è solo la persona che ti ha fatto sentire così.

Il linguaggio di @teahacic è pazzesco.

Non esistono filtri e una parte di te vorrebbe essere esattamente così.

In questo libro si può trovare di tutto, c’è chi si diverte, chi ride, ma c’è anche tanta solitudine e disperazione.

C’è vita, c’è una città posseduta.

Le mie mani hanno afferrato ogni superficie. I miei piedi hanno calpestato ogni isolato. Le mie lacrime hanno chiuso ogni festa. Adesso la mia festa sono io


Titolo: L’anima della festa

Autrice: Tea Hacic-Vlahovic

Editore: Fandango

Avatar photo
Laureata in filosofia, giornalista pubblicista, podcaster, formatrice, amo i gatti, i libri e viaggiare.
Articolo creato 120

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto